• info@candidojuniorcamp.it
  • 379.1585079

Termini e condizioni

Il Candido Junior Camp è un progetto ideato da Briantea84 ASD, promosso in collaborazione con Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina (Fipic), Fondazione Candido Cannavò, Gazzetta dello Sport e Presidenza del Consiglio dei Ministri – Ufficio Sport.

Tutte le donazioni effettuate attraverso il sito internet www.candidojuniorcamp.it saranno raccolte da Briantea84 ASD, associazione sportiva dilettantistica in possesso dei requisiti fiscali per ottemperare agli obblighi previsti dalla legge in materia di donazioni. I fondi raccolti saranno destinati al sostegno e allo sviluppo del progetto Candido Junior Camp.

Briantea84 ASD farà pervenire ai donatori una ricevuta fiscale per poter usufruire dei benefici fiscali previsti dalla normativa vigente, previa l’indicazione delle seguenti informazioni:

  • Per i privati
    Nome di chi ha fatto la donazione
    Cognome di chi ha fatto la donazione
    Nome e Cognome del donante se diverso da chi ha fatto la donazione
    Codice Fiscale
    Indirizzo
    Città
    Cap
    E-mail

  • Per le aziende:
    Denominazione
    Sede legale
    Partita Iva

Briantea84 ASD non compenserà, tramite commissioni, compensi per i cercatori o altri mezzi, terze parti per aver indirizzato un donatore al Candido Junior Camp. L’accettazione di qualsiasi contributo, regalo o sovvenzione è a discrezione dei partner del Candido Junior Camp.

Benefici fiscali

  • Per le persone fisiche 
Esiste l’alternativa tra:
    Detrazione di un importo pari al 30% dell’erogazione per un importo complessivo non superiore a Euro 30.000 in ciascun periodo di imposta (Art. 83, c. 1 D. Lgs. 117/2017);Deducibilità del reddito complessivo netto del soggetto erogatore nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato. Qualora la deduzione sia di ammontare superiore al reddito complessivo dichiarato, diminuito di tutte le deduzioni, l’eccedenza può essere computata in aumento dell’importo deducibile dal reddito complessivo dei periodi di imposta successivi, ma non oltre il quarto, fino a concorrenza del suo ammontare (Art. 83, c. 2 D. Lgs 117/2017).

  • Per le imprese (soggetti Ires)
    Deducibilità del reddito complessivo netto del soggetto erogatore nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato. Qualora la deduzione sia di ammontare superiore al reddito complessivo dichiarato, diminuito di tutte le deduzioni, l’eccedenza può essere computata in aumento dell’importo deducibile dal reddito complessivo dei periodi di imposta successivi, ma non oltre il quarto, fino a concorrenza del suo ammontare (Art. 83, c. 2 D. Lgs 117/2017).